Padova Jazz al Pedrocchi 2020
Robert Bonisolo
“Exit Signs Quartet”
Mercoledì 11 marzo 2020 – Cena ore 20.00, concerto ore 21.45
Caffè Pedrocchi, Padova

Robert Bonisolo – sax
Matteo Alfonso – pianoforte
Lorenzo Conte – contrabbasso
Marco Soldà – batteria

🔴 ATTENZIONE 🔴
Siamo spiacenti di comunicare che, in ottemperanza delle nuove disposizioni contenute nel decreto ministeriale datato 8 marzo 2020 in materia di contenimento del virus COVID-19, siamo costretti ad annullare il concerto di Robert Bonisolo “Exit Signs 4et” previsto per il prossimo 11 marzo.

“Padova Jazz al Pedrocchi” prosegue mercoledì 11 marzo con il quartetto “Exit Signs” guidato dal sassofonista Robert Bonisolo e completato da Matteo Alfonso (pianoforte), Lorenzo Conte (contrabbasso) e Marco Soldà (batteria). La formazione, che ha debuttato nel 2018, propone un repertorio in cui si alternano standard e composizioni originali.
Nato in Canada con origini italiane, Robert Bonisolo si è formato come sassofonista al Berklee College of Music di Boston e alla Banff School of Fine Arts. L’inizio della sua carriera è alquanto promettente: nel 1987 vince sia il Canadian Rising Star Award che l’American Rising Star Award. Tra le sue prime collaborazioni si annoverano Jerry Bergonzi, John LaPorta, George Garzone, Steve Coleman, John Abercrombie, David Liebman, Kenny Wheeler, Dave Holland.
Nel 1990 si trasferisce in Italia, dove alla sua esperienza jazzistica aggiunge una nuova formazione in ambito classico. Crea nuove collaborazioni musicali, tra gli altri con Rosario Bonaccorso, Paolo Fresu, Rosario Giuliani, Andrea Pozza, Antonio Faraò, Fabrizio Bosso, Pietro Tonolo, Dado Moroni, la Lydian Sound Orchestra, Lee Konitz, Franco Ambrosetti, Steve Swallow, Randy Brecker, Billy Drummond, Carla Bley, Tom Harrel, Mike Stern, la Tommy Dorsey Orchestra.

INGRESSO GRATUITO

Prenotazioni:

prenotazioni@caffepedrocchi.it
Tel. 049/8781231

La prenotazione della cena non è obbligatoria, è quindi possibile riservare un tavolo anche solo per il concerto.